mercoledì 13 maggio 2015

DAL PLEISTOCENE
AL FRACASSIO
Una genealogia

video



Dal Pleistocene al Fracassio
Una genealogia


In geocronologia, l'Era geologica è una delle suddivisioni della scala dei tempi. Le Ere sono: Eoarcheano, Paleoarcheano, Mesoarcheano, Neoarcheano, Paleoproterozoico, Mesoproterozoico, Neoproterozoico, Paleozoico, Mesozoico, Cenozoico. Solo l'Eone Adeano non ha generato Ere. Ogni Era appartiene a un Eone e da loro si generano cinque figli:
Precambriano, che vive dal 4600 al 570 e genera Adeano, Archeano, Proterozoico.
Paleozoico, che vive dal 570 al 230 e genera Cambriano, Ordoviciano, Siluriano, Devoniano, Carbonifero e Permiano.
Mesozoico, che vive dal 230 al 65 e genera Triassico, Giurassico e Cretaceo.
Cenozoico, che vive dal 65 al 2 e genera Paleogene e Neogene.
Neozoico, che vive dal 2 a oggi e genera Pleistocene e Olocene.
Fracassio apparteneva alla stirpe di Triassico, che attraverso Paleogene arrivò a Neozoico. Altre voci dicono dell’incontro del giovane Fracassio con la ninfa Pleistocene nel bosco di mirto e della trasformazione di lei in lago e lui in foresta da cui trarre il legno per le case, tenendolo insieme con le corde che le sospendono in aria, il villaggio degl’intimi desideri, l’ultima casa, quella lì sospesa in alto, è quella di Pleistocene, ogni tanto s’affaccia alla finestra, scrolla una tovaglia, prende un po’ d’aria, canta, a volte, poi esce e scende al paese e il sentiero non lo vedi, lei sì, lo segue e sembra a noi sospesa in aria, coi piedini di ballerina in punta in punta segue il filo d’aria fino alla bottega del fornaio che sembra tenuta insieme dallo spago e lui dentro di diverte e fa il pane per tutto il villaggio. Anche per le ombre delle case, fa il pane, e una pagnotta se la mette in valigia Fracassio che parte dal villaggio una mattina d’inverno e dopo cento anni ritorna e trova lì allineate sul pavimento tutte le valige che ha usato e anche quelle di qualche amica o compagni di viaggio, quella del giocoliere che aveva tirato fuori una giostra e Pleistocene non la finiva più di girarle intorno e voleva salire sulle casette sospese e con un salto s’era infilata in una finestra e hai voglia tu a gridare e dirle di tornar giù, non ne voleva sapere e Fracassio allora s’era infilato nella casa che girava e girava. Da lì partì una mattina d’inverno e dopo cento passi trova Gesù e fanno un pezzo di strada insieme e Fracassio lo inizia ai misteri Esseni e Gesù va nel deserto e dopo quaranta giorni ha fame e va a cena.
Altre voci parlano del titano Cretaceo che dopo aver scagliato in mare enormi montagne che diverranno l’Eurasia e l’Australia, si rifugia al polo fra i ghiacci dove incontra Paleogene sua nipote e l’ama in forma di banchisa. Da questo amore incestuoso nasce Fracassio che dopo aver combattuto con l’Orso, fugge nelle terre del Sud dove fonda Frutòpia, il luogo in cui avere visioni simultane.

Maurizio Corrado

19 aprile 2015, Green Utopia 

Nessun commento:

Posta un commento